Ipnosi e tecniche correlate

L’ipnosi è una condizione di particolare recettività che il soggetto raggiunge quando viene adeguatamente guidato dall’ipnologo.

Tutti la sperimentiamo inconsapevolmente più volte al giorno perché è uno fenomeno naturale.

Viene utilizzata a scopo terapeutico.

Oltre ad utilizzare l’ipnosi come “strumento” terapeutico, insegno ad utilizzarla autonomamente per la gestione di diversi disturbi di natura fisica ed emotiva.

È dimostrato che comporta la produzione di sostanze “del benessere” come endorfine e ossitocina e la riduzione del cortisolo (fra i principali ormoni dello stress). Per questo motivo ha effetti rilassanti, raggiungibili rapidamente anche in autonomia quando si apprende e pratica la cosiddetta autoipnosi.

Quando è utile?

  • Terapia del dolore acuto e cronico di qualsiasi natura
  • Anestesia per procedure chirurgiche e odontoiatriche
  • Traumi emotivi passati e loro ripercussioni nel presente
  • Fobie e paure
  • Ansia, attacchi di panico, stati di tensione, stress quotidiano, Depressione
  • Allergie
  • Disturbi del sonno
  • Abuso di sostanze
  • Controllo del peso e disturbi alimentari
  • Performance professionali, scolastiche, lavorative, sportive…
  • Autostima e crescita personale
  • Risoluzione di emozioni dannose
  • Gestione della gravidanza: nausea e vomito gravidici, insonnia, ansia, preparazione al parto
  • Preparazione ad interventi di chirurgia minore o esami diagnostici in soggetti ansiosi, fobici, claustrofobici (paura del dentista, endoscopia, esecuzione di TAC O Risonanza Magnetica…).
  • Riabilitazione (esiti di ictus, paresi, osteoarticolare, parkinson)
  • Recuperare energie fisiche e mentali, migliorare l’apprendimento e la memoria, preparare e sostenere esami, concentrarsi in
  • Controllo di situazioni difficili come l’esposizione in pubblico o altre condizioni di disagio;
  • Bruxismo, Sindrome delle Gambe senza riposo;
  • Miglioramento della risposta immunitaria;

———————————————-

FastReset: è una tecnica che viene utilizzata per il trattamento di

  • fobie e paure immotivate
  • attacchi di panico
  • ansia
  • eventi traumatici
  • emozioni o sentimenti negativi acuti o ricorrenti
  • crescita personale
  • autostima
  • stress
  • risvolti emotivi del dolore
  • dipendenze
  • insonnia
  • sintomi fisici aspecifici.

Tutti questi disturbi possono originare da esperienze non correttamente integrate a livello psicologico neurologico (perché accadute quando il soggetto non possedeva strumenti sufficienti per elaborarle, solitamente a causa dell’inesperienza o dell’età precoce). Il metodo permette di integrare in maniera funzionale tali episodi in maniera estremamente semplice e allo stesso tempo efficace.

LA SCELTA DELLA TECNICA PIÙ IDONEA DIPENDE DALLE CARATTERISTICHE DEL CASO E IN PARTE DALLA PREFERENZA DEL PAZIENTE.