Ossigeno-Ozonoterapia e COVID-19

SARS-CoV-2 è il nome dato al nuovo coronavirus del 2019. COVID-19 è il nome dato alla malattia associata al virus.

Nel 80% dei casi di COVID-19 non sono necessarie cure ospedaliere. Nel 20% rimanente dei casi si sviluppano forme gravi. Il 5 % dei malati richiede terapia intensiva (1). Negli ultimi giorni stiamo assistendo ad una seconda ondata con un’incremento del numero dei soggetti positivi (sicuramente legato anche al fatto che vengono eseguiti più tamponi rispetto alla prima ondata) ma è ormai innegabile che il COVID stia tornando ad essere un problema sanitario individuale e sociale e i numeri dei ricoveri ospedalieri lo confermano.

Negli ultimi mesi sono emerse evidenze scientifiche che mettono in luce il possibile ruolo dell’ossigeno-ozonoterapia nella prevenzione dell’infezione da SARS-CoV-2 e nell’effetto adiuvante nella cura del COVID-19.

L’ozonoterapia utilizzata a tale scopo è di tipo sistemico e si effettua prevalente attraverso la “grande autoemoinfusione”, metodica sicura, indolore, eseguibile in studio certificato ma anche a domicilio (Pagina dedicata all’ossigeno ozonoterapia https://gianlucagalluccio.com/ossigeno-ozonoterapia/).

TERAPIA TRADIZIONALE + OZONOTERAPIA=MAGGIORI POSSIBILITÀ DI CURA

L’ossigeno-ozonoterapia potrebbe rappresentare quindi una strategia aggiuntiva nella terapia e prevenzione del COVID19 ma anche uno strumento in grado di limitare alcuni disagi derivati dalle misure igienico sanitarie imposte al fine di impedire la diffusione dell’epidemia. Sappiamo infatti che il covid-19 non rappresenta soltanto un problema sanitario dell’individuo ma anche della propria famiglia (quarantena dei contatti stretti, casi in cui la negativizzazione dei tamponi avviene in un tempo molto maggiore rispetto al previsto con conseguente prolungamento dell’isolamento). In alcuni casi (forme severe ma anche forme moderate mal gestite con terapia sintomatica a domicilio anche per settimane mentre il danno infiammatorio progrediva) è stato descritto un lento o incompleto recupero delle condizioni cliniche precedenti alla malattia nonostante la guarigione (astenia e facile faticabilità residue, dispnea, cefalee, disturbi neurologici, cutanei…). Costituisce inoltre un problema economico con perdita di giornate lavorative del malato e dei conviventi e comporta limitazione delle attività ludiche.

Alcuni benefici dell’ossigeno-ozonoterapia?

  • Stimolazione immunitaria : si tratta di una stimolazione aspecifica che rende il sistema immunitario del paziente più attivo nella “prima linea” di difesa nei confronti di malattie infettive batteriche, micotiche e virali di qualsiasi natura. Agisce aumentando il rilascio di citochine immunoattive che sostengono linfociti e macrofagi costituenti fondamentali della barriera primaria di difesa.

  • Modulazione del sistema immunitario: con concentrazioni idonee di ossigeno-ozono è anche possibile REGOLARE (“calmare”) il sistema immunitario, effetto fondamentale considerando che l’eccessiva risposta immunitaria nei malati di covid19 sembra essere responsabile della famigerata “tempesta citochinica” cui consegue il danno infiammatorio;

  • Terapia di malattie infettive conclamate: l’ozonoterapia ha un ruolo anche nella terapia di accompagnamento di malattie infettive già presenti favorendone la guarigione e soprattutto prevenendo l’aggravamento e/o la sovrapposizione di una seconda infezione si quella già presente;

  • Azione sul sistema vascolare, in particolare sul microcircolo. Prevenzione di vasculiti (infiammazione dei vasi ematici) e conseguenze correlate ad esse. Incrementa ossigenazione di organi e tessuti: migliora la saturazione dell’Ossigeno (circola quindi più ossigeno nel sangue);

  • Antinfiammatorio;

  • Antimicrobico: migliora l’attività antivirale perché l’ozono determina la perossidazione lipidica del capside virale causata dall’esposizione all’ozono.

  • Attività antitrombotica;

  • Analgesico, decontratturante;

  • Antipiretico;

Letteratura scientifica

L’organizzazione mondiale della sanità (OMS-WHO) ha recentemente pubblicato nella sua pagina web la letteratura mondiale riguardante gli studi di efficacia dell’ossigeno ozonoterapia nella cura di COVID-19. Link: https://search.bvsalud.org/global-literature-on-novel-coronavirus-2019-ncov/?output=site&lang=en&from=0&sort=&format=summary&count=20&fb=&page=1&skfp=&index=tw&q=oxygen-ozone+&search_form_submit=

Anche PubMed (motore di ricerca di riferimento per letteratura scientifica biomedica mondiale dal 1949 ad oggi) riporta le più recenti evidenze scientifiche in merito. Link: https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/?term=%22Ozone+therapy%22+covid&sort=pubdate

Nello studio di riferimento di Franzini et al (link: https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/32795898/) si evidenzia in particolare un RAPIDO E SIGNIFICATIVO miglioramento clinico (entro 9 giorni anziché i 14-20 giorni previsti nei pazienti che non ricevono ossigeno ozonoterapia).

La precocità del trattamento nei pazienti covid sarebbe fondamentale. Infatti “il corso della malattia si deciderebbe nei primi 10-15 giorni: fondamentale l’equilibrio tra la dose virale cumulativa a cui si è esposti e la reazione del sistema immunitario innato (link: https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/32359201/ ).

(1) Fonte: 12/10/2020 WHO https://www.who.int/emergencies/diseases/novel-coronavirus-2019/question-and-answers-hub/q-a-detail/coronavirus-disease-covid-19).

————————

Studio Medico Dott. Gianluca Galluccio, Via Milano 90/F Brescia (BS). Per informazioni e appuntamenti nello studio di Brescia: 348/6575120, Email: dottgalluccio@gmail.com

Per la provincia di Bergamo e la Val Camonica: Centro Medico Polispecialistico, Via Marconi 49 Lovere (BG). Per informazioni 348/6575120, Email: dottgalluccio@gmail.com. Per appuntamenti: 035/983 338


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...